Oggi è una bellissima giornata di primavera, sento la natura esplodere

FEBBRAIO 2019 - La funzione evolutiva del dolore

Credo sia doveroso scrivere anche il giorno esatto in cui mi dedico alla domanda finale delle relazioni sui seminari vissuti .
Scrivere il mio stato interiore nei pochi giorni prima del nuovo incontro mensile, mi permette di tenermi in contatto con quella parte di me che altrimenti cercherebbe la fuga immediata.
Oggi è una bellissima giornata di primavera, sento la natura esplodere, abbiamo tutti necessità di sentirci più leggeri, rinnovati.
Ho bisogno di sentirmi più leggera e rinnovata.
Ho anche gioia e desiderio di partecipare ai nuovi incontri, anche se spesso durante la settimana lavorativa il mio pensiero stanco mi fa pensare di smettere di cercare quello che io non sono in grado di trovare.
Ovunque vedo persone migliori di me.
Poi mi guardo allo specchio e mi dico: "ehi tu non sei male hai dei talenti, convivi con una sofferenza interiore che ti trascini da vite precedenti, adesso hai delle responsabilità verso te stessa, non mollare".
Poi faccio i conti con il tempo, con la stanchezza, con uno stato fisico e mentale che mi porta verso il basso.
E di nuovo alzo la testa.

Simonetta, dalla Sede della Toscana

  • 0587 733730

  • 320 3264838

  • Via Manzoni 9A, Ponsacco (PI)
Copyright © 2018 Centro Studi Bhaktivedanta - Tutti i diritti sono riservati