Presenza e Consapevolezza

Conoscere se stessi e facilitare il nostro interlocutore ad osservarsi e riconoscere le sue maschere

14-15 MARZO 2020 - Campus CSB

Seminario di Formazione Avanzata in Counseling
con pratica di supervisione,
basato sugli insegnamenti e le opere di Marco Ferrini

In questo nuovo ciclo di formazione avanzata in counseling di ispirazione Bhaktivedanta, parleremo di concentrazione, consapevolezza, compassione e perdono.

Lo scopo è fornire strumenti avanzati per guidare se stessi e il cliente verso una progressiva trasformazione dei condizionamenti, sviluppare consapevolezza di sé sul piano corporeo, cognitivo, emotivo e spirituale al fine di sperimentare compassione nei confronti di se stessi e degli altri, in un cammino evolutivo verso il perdono.

Nel primo seminario del 14 e 15 marzo tratteremo aspetti collegati alla concentrazione e alla consapevolezza.

In sanscrito, il termine che si riferisce alla concentrazione è dharana.

Nei suoi Yoga Sutra, Patanjali descrive questa importante sfera del sentire profondo come base fondamentale per la meditazione (dhyana) e il successivo assorbimento nell’oggetto di meditazione (samadhi).

La concentrazione è dunque il primo passo per iniziare un percorso di trasformazione interiore e giungere allo sviluppo della consapevolezza.
Nella tradizione Yoga, l'oggetto della meditazione è costituito da un mantra.

I mantra sono strumenti per il controllo e la trasformazione del campo mentale, ovvero facilitano l’evolversi del processo metacognitivo, fondamentalmente costituito dallo sviluppo dell’osservatore interiore (auto-osservazione, decentramento dell'io, gestione del proprio sentire).

La meditazione su mantra aiuta a riconoscere condizionamenti, pensieri ed emozioni disturbanti, a prenderne le distanze (dis-identificazione), osservarli senza giudizio e trasformarli in maniera evolutiva.

Questa è la base per sviluppare compassione.

In questo seminario potrai dunque approfondire queste tematiche per raggiungere la tua auto-consapevolezza emozionale.

Il seminario sarà pratico ed interattivo: potrai partecipare a laboratori esperienziali avanzati in cui avrai l’opportunità di sperimentare variegate tecniche di lavoro, anche di bioenergetica Yoga.

Dal punto di vista pratico saranno trattati i seguenti temi, che costituiscono strumenti fondamentali per un Counselor di ispirazione Bhaktivedanta:

— Tecniche di rilassamento, meditazione e consapevolezza del sé profondo
— Gestione del respiro nell’ambito del colloquio
— Uso della visualizzazione meditativa nell’ambito del colloquio
— Uso dei pensieri potenzianti dei mantra come pratica di armonizzazione interiore
— Esercizi a dinamica attiva di consapevolezza corporea, cognitiva ed emotiva (osservazione di stati emozionali, role-playing, simulazioni di colloquio)
— Yoga Nidra
— Condivisione di esperienze reali di relazione di aiuto e uso della pratica di supervisione attraverso l’applicazione della doppia telecamera, per un’analisi critica e costruttiva dei passaggi essenziali del colloquio di counseling



PER CHIEDERE MAGGIORI INFO CLICCA QUI Il seminario è per coloro che hanno acquisito un diploma di counselor, di insegnante Yoga, che hanno terminato un triennio di formazione e crescita personale oppure che operano nell’ambito della relazione di aiuto.

Pernottamento e pranzi sono inclusi presso il nostro Campus in Via Manzoni 9/A a Ponsacco (PI), su prenotazione e fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Informazioni di contatto

  • (+39) 0587 733730
  • (+39) 0587 739898
  • (+39) 320 3264838
  • Via Manzoni 9/A, Ponsacco (PI)

Iscriviti alla Newsletter

Copyright © 2020 Centro Studi Bhaktivedanta, tutti i diritti sono riservati. P.IVA 01636650507 C.F. 90021780508
Informativa sulla Privacy e Cookoes